Presso il Centro Oncologico e di Ricerca delle Marche esiste un equipe medica formata da professionisti che collaborano per poter garantire, nei tempi più rapidi possibili e con i minori disagi, tutte le procedure necessarie al miglioramento della salute dei pazienti con tumore raro.           

RECAPITI

mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

 

 

 

CLINICA ONCOLOGICA 071-5964167
Direttore
Prof.ssa Rossana Berardi
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Medici Referenti
Dott.ssa Azzurra Onofri
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Dott.ssa Francesca Morgese
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Il tumore raro viene definito come una neoplasia la cui incidenza è di 6 casi su 100.000 nella popolazione europea.

Questo criterio, ormai accettato da tutti a livello internazionale, è stato proposto nel 2011 dal progetto RARECAREnet, supportato dalla Commissione Europea e coordinato dall'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Applicando questa soglia, i ricercatori hanno individuato esattamente 198 tumori rari.

Secondo i più recenti studi (Gatta G. et al.), i tumori rari rappresentano il 24 per cento di tutti i nuovi casi di tumore e riguardano circa 5 milioni di persone nell'Unione Europea e 900mila in Italia.

Il fatto che un tumore sia raro non significa che sia incurabile o che le possibilità di guarigione siano più limitate rispetto a quelle di un tumore più comune: alcune neoplasie rare hanno infatti percentuali di guarigione o di controllo della malattia superiori a quelle di tumori molto più diffusi.

Nel caso dei tumori rari, la diagnosi arriva spesso in ritardo, dopo che il paziente si è sottoposto a diverse visite o esami clinici. La ragione principale di questo ritardo è legata principalmente alla necessità di revisione istologica e di un coinvolgimento di Centri ad alta specializzazione.

Il Centro Oncologico e di Ricerca delle Marche fa parte della Rete Tumori Rari che è una collaborazione tra centri oncologici su tutto il territorio nazionale, finalizzata al miglioramento dell'assistenza ai pazienti con tumori rari, attraverso la condivisione a distanza di casi clinici, l'assimilazione della diagnosi e del trattamento secondo criteri comuni.